Tag Archives: Juan Diego Florez

A Pesaro il vaccino è Rossini

L’estate ha concesso ad alcuni teatri e festival di ripartire, seppur con cautela, dopo lo stop forzato del lock-down. In attesa di capire cosa succederà nelle prossime settimane, anche noi di delteatro ci rimettiamo in marcia, sperando che come sempre ci seguiate. Iniziamo da dove ci eravamo lasciati. Con la lirica. E con Rossini. –Davide Annachini

Per saperne di più

ROF, festival di voci nel nome di Rossini

L’edizione 2018 del Rossini Opera Festival, sotto la direzione di uno specialista rossiniano della prima ora come l’ex-tenore Ernesto Palacio, ha scelto per la ricorrenza dei 150 anni dalla morte del Pesarese tre titoli ben assortiti tra opera seria, buffa … Continua a leggere…

Florez, mitico Orphée alla Scala

L’Orphée et Euridice di Gluck andato in scena alla Scala di Milano è stato senz’altro uno degli spettacoli da non perdere degli ultimi tempi, come ha confermato anche il grande successo di pubblico, calorosissimo ancora all’ultima recita – Davide Annachini Per saperne di più

I dolori (e le gioie) del giovane Werther di Florez

Appuntamento molto atteso al Teatro Comunale di Bologna era il Werther di Massenet, opera un tempo di grande repertorio e tuttora sempre molto amata. E nel caso di questa nuova produzione bolognese, che chiudeva la stagione 2016, il Werther era tutto da scoprire, visto che si trattava di un fuoriclasse come Juan Diego Florez – Davide Annachini Per saperne di più

R.O.F.: largo al festival di qualità

Il cambio al vertice del Rossini Opera Festival, giunto alla 37.esima edizione, ha confermato la tendenza alla crescita di una manifestazione seguitissima anche da un pubblico internazionale – Davide Annachini Per saperne di più

Otello di Rossini alla Scala: un’occasione in parte mancata

Davvero ottimo il cast vocale ma direzione alterna, regia ridotta ai minimi e allestimento a dir poco essenziale non consentono, malgrado i convinti applausi finali, di parlare di successo pieno – Davide Annachini Per saperne di più