The Suit

Peter Brook in esclusiva a Fermo


Warning: Parameter 2 to wp_hide_post_Public::query_posts_join() expected to be a reference, value given in /home/customer/www/delteatro.it/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 307

In  esclusiva nazionale al Teatro dell’Aquila di Fermo,  va in scena The Suit (L’abito) per la regia di Peter Brook – Silvia Poletti

Ispirato all’omonimo romanzo dello scrittore sudafricano Can Themba, una promessa della letteratura del Sudafrica, morto in povertà nel 1968 mentre i suoi scritti erano banditi, come accadeva a tutti gli autori neri durante l’Apartheid, The Suit narra la bizzarra vicenda, dai tratti simbolici e surreali, di una coppia africana della classe media: tornato a casa in un orario insolito, Philomen trova la moglie, Matilda, con un amante, che scappa frettolosamente abbandonando i vestiti. A questo punto Philomen impone a Matilda di trattare l’abito come un ospite di riguardo intrattenendolo, facendolo sedere a tavola e portandolo a passeggio, come permanente ricordo dell’adulterio.

Peter Brook da anni è interessato alla drammaturgia africana che ha indagato mettendo in scena altri spettacoli come Sizwe Banzi Est Mort o 11 and 12 e aveva già affrontato il testo di The Suit nella sua versione francese nel 1999; per questa nuova produzione si avvale invece della lingua originale del romanzo, l’inglese.

Assieme ai suoi affezionati collaboratori Marie-Hélène Estienne e Franck Krawczyk, il regista britannico dirige gli strepitosi attori Jordan Barbour, Rikki Henry, Ivanno Jeremiah, Nonhlanhla Kheswa realizzando uno spettacolo dove si dispiega quell’arte di raffinata semplicità scenica che è la sua cifra. In scena anche un ensemble di musicisti eseguiranno dal vivo brani che da Franz Schubert spaziano fino a Miriam Makeba, per evocare l’atmosfera di Sophiatown, dove è ambientato The Suit, una township vicina a Johannesburg una volta abitata dall’intellighenzia artistica e politica dei neri sudafricani, finché nel 1955 venne rasa al suolo per decreto, e la sua popolazione deportata a Meadowlands (Soweto). Lo spettacolo arriva in esclusiva nazionale al Teatro dell’Aquila di Fermo il 3 e 4 dicembre 2013.

Info e Contatti
AMAT 071 2072439
www.amatmarche.net
BIGLIETTERIA DEL TEATRO 0734 284295