News

Ciao Maria Grazia, indimenticabile Mgg

La scomparsa di Maria Grazia Gregori (nata Astolfi) non è giunta, purtroppo, del tutto imprevista. Tuttavia, come scrive Renato Palazzi, non si è mai preparati all’addio di una persona che tanto parte ha occupato nella nostra vita. E quindi noi siamo qui, Mgg, orfani di te ma non rassegnati alla tua perdita (e.f.) Per saperne di più

Danza

Nell’acqua della vita Papaioannou riporta il teatro al mito

Durante il lockdown Dimitris Papaioannou ha elaborato una serie di visioni nelle quali il gioco del teatro si riconverte in immaginario senza tempo e due artisti si trasformano in due creature simboliche. E le ha regalate a due festival italiani- … continua a leggere…

Palazzi consiglia

La commedia delle vanità

La commedia della vanità

Claudio Longhi dirige a Modena l’opera del 1934 di Elias Canetti che prefigura un regime che proibisce il ricorso a ogni forma di immagine. Scopri gli altri debutti da seguire in settimana – Renato Palazzi Per saperne di più

I Post di Palazzi

Di Ma ce n’è una sola

In scena a Milano “Ma” l’intensissimo spettacolo di Antonio Latella sulla figura della madre nelle opere di Pasolini. A Firenze, la pièce di Oscar De Summa sul Riccardo III di Shakespeare e “L’installazione immersiva” di Giancarlo Cauteruccio per ricordare l’alluvione di 50 anni fa. A Parma il Teatro delle Ariette festeggia 20 anni di attività con “Tutto quello che so del grano”. A Bologna Carmelo Rifici firma “Purgatorio” di Dorfman, con Marinoni e Nigrelli – Renato Palazzi Per saperne di più