Tag Archives: Teatro alla Scala

Eppur si muove. Riflessioni sulla danza italiana in tempo di Covid (1)

Con settembre riparte, anche se con estrema cautela, gran parte dell’attività  della danza. Rassegne e festival sono al debutto. I corpi di ballo tornati in studio. Tutto bene dunque? E soprattutto il periodo che abbiamo vissuto cosa ha evidenziato? Cominciamo la riflessione parlando dei ballerini classici e dei corpi di ballo. -Silvia Poletti

Per saperne di più

Flussi di danza per Virginia

Creato nel 2015 per il Royal Ballet e Alessandra Ferri, pluripremiato ai premi teatrali inglesi, filmato per il live streaming della Royal Opera House, è arrivato anche in Italia Woolf Works di Wayne McGregor. Una grande occasione per il Ballo … continua a leggere…

Winterreise alla Scala: l’inverno cerebrale di Preljocaj

Uno degli appuntamenti clou della stagione scaligera è la creazione di Angelin Preljocaj sulla Winterreise di Schubert presentata in prima assoluta in queste settimane . Un momento importante per la vita della compagnia milanese – Silvia Poletti continua a leggere…

Il Simone di Chung fa storia alla Scala

Il ritorno sul podio di Myung–Whun Chung rappresentava un’occasione da non perdere per assistere all’opera verdiana nell’allestimento pluricollaudato del 2010. Superlativa la sua capacità di gestire l’orchestra, espressasi al meglio. Buona la compagnia di canto, con Leo Nucci sempre sulla breccia malgrado una carriera lunghissima. Elegante e misurata ma non esente da qualche manierismo recitativo la regia di Federico Tiezzi – Davide Annachini Per saperne di più

L’indimenticabile Don Carlo scaligero di Chung

Opera tra le più suggestive e complesse del repertorio verdiano, Don Carlo ha trovato alla Scala una riproposta di rilievo, in grado di tenere fede a un titolo che nella storia del teatro milanese ha contato edizioni memorabili. Quella attuale sarà ricordata soprattutto per la straordinaria direzione di Myung-Whun-Chung – Davide Annachini Per saperne di più

Una Giulietta d’eccezione illumina gli incerti futuri della danza italiana

Al passaggio del nuovo anno molte le incertezze sui destini della danza italiana. Ma per fortuna anche qualche certezza. La grandezza di un talento assoluto riconquistato dal teatro, la qualità conclamata di un bell’ensemble. Dalla prova di Ferri, Cornejo e il Ballo della Scala l’occasione per riflettere sullo stato (anche politico) dell’ arte in Italia – Silvia Poletti Continua a leggere…