"Attila"

Riprende la lunga fiaba delle marionette Colla


Warning: Parameter 2 to wp_hide_post_Public::query_posts_join() expected to be a reference, value given in /home/customer/www/delteatro.it/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 303

Terminata la tournée negli Usa, in scena fino al primo dicembre presso l’Atelier della compagnia meneghina “Attila”, nuova produzione verdianaEnzo Fragassi


La fiaba secolare delle marionette Colla è ripresa puntualmente quest’anno ma con un’energia nuova. La compagnia diretta da Eugenio Monti Colla è infatti appena tornata da una tournée negli Stati Uniti organizzata durante l’anno della cultura italiana, che ha toccato New York e Boston. Non è infrequente per questi bravissimi teatranti-artigiani che tramandano e tengono viva un’antica tradizione italiana portare all’estero i saggi della loro arte, ricercata per l’alto valore culturale che è in grado di trasmettere passando oltre gli steccati della lingua.

Da pochi giorni e fino al primo dicembre, presso l’Atelier milanese di via Montegani è in scena Attila, nuova produzione che va ad aggiungersi ad altre trasposizioni marionettistiche di celebri opere verdiane come Aida, Il trovatore, La battaglia di Legnano e Nabucco. Per giunta, in coincidenza con le celebrazioni per il bicentenario della nascita del genio di Busseto (non per caso il debutto assoluto si è avuto lo scorso 22 ottobre a Parma, durante il festival dedicato al compositore).

A partire dal prossimo 7 dicembre (data che segna tradizionalmente a Milano l’apertura della stagione scaligera), l’Atelier ospiterà invece Il pifferaio magico, trasposizione in… legno, tessuti e musica della celebre fiaba dei fratelli Grimm. Subito dopo Natale, dal 28 dicembre, sarà invece il Piccolo Teatro Grassi ad aprire le sue porte come di consueto alle marionette, con la messinscena del Bacio della fata. Tutte le produzioni dei Colla sono caratterizzate dalla realizzazione (tutta a mano, ça va sans dire) di centinaio di marionette, con relativi costumi, scenografie e accessori. Un patrimonio di sapere artigiano in miniatura che si sposa con la valorizzazione di capolavori della musica o della letteratura. Per Attila, ad esempio, sono ben 150 le marionette scolpite ex novo, compresi quattro diversi protagonisti, pensati per le varie fasi in cui si articola la vicenda. Il compendio musicale prescelto è quello datato 1972, diretto da  Lamberto Gardelli, con le voci di Ruggero Raimondi, Sherrill Milnes, Cristina Deutekom e Carlo Bergonzi. Insomma, una chicca per melomani, oltre che per eterni bambini.

Poiché si fa un gran parlare – e a ragione – delle cosiddette “eccellenze italiane”, eccone dunque una bella e pronta, ansiosa di un palcoscenico su cui esibirsi, magari in occasione dell’Expo 2015. Se n’è accorto anche il Comune. Il direttore del settore Spettacolo, Antonio Calbi,  ha infatti annunciato che per la compagnia marionettistica saranno pronti entro il 2014 (possibilmente nella prima parte dell’anno) i locali spaziosi e riadattati dell’ex Ansaldo in zona Tortona (gli stessi che ospitano da alcuni mesi l’Oca – officina creativa creata da Palazzo Marino per dare alla città un centro di diffusione multiculturale). Qui troveranno finalmente una sede appropriata gli archivi, i fondali, le marionette, e tutto l’innumerevole patrimonio accumulato dalla Carlo Colla & Figli in un’attività plurisecolare. Una piccola parte del quale si può ancora ammirare fino al 12 gennaio 2014 nella mostra “Maschere. Identità nascoste”, allestita a Palazzo Morando. Per quanto riguarda l’attività di spettacolo vera e propria, oltre agli spazi del Piccolo Teatro, le marionette potranno forse contare sullo storico teatro Gerolamo, vero “tempio” dell’arte marionettistica, che però si trova attualmente in fase di restauro.

Per chi volesse infine approfondire la conoscenza dell’antica arte delle marionette, sembrano fatti apposta i “Venerdì dell’Atelier”, incontri-tavole rotonde che analizzano e approfondiscono singoli aspetti di questa forma di teatro antica e diffusissima nel mondo. I prossimi appuntamenti sono in programma il 13 dicembre 2013, il 17 gennaio 2014 e il 21 marzo, primo giorno di primavera.

Info, programma degli spettacoli e contatti
Atelier Carlo Colla & Figli
Via Montegani 35/1
tel. 02.89531301
e-mail: info@marionettecolla.org
www.marionettecolla.org