Da vedere alla Biennale Teatro di Venezia


Warning: Parameter 2 to wp_hide_post_Public::query_posts_join() expected to be a reference, value given in /home/customer/www/delteatro.it/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 307

Prosegue in laguna fino al 14 agosto il Festival internazionale del Teatro con, fra gli altri, Roger Bernat e Yan Duyvendack, Oskaras Korsunovas, Socìetas Raffaello Sanzio. Comincia oggi e termina il 7 agosto la rassegna “Orizzonti” di Chiusi, con Ricci/Forte, Roberto Latini, Quotidiana.com. Vicino anche il debutto di “Terreni creativi” ad Albenga, con Aleksandros Memetaj, Teatro Sotterraneo, Gli Omini. “Palazzi consiglia” riprenderà a fine agosto. Buon teatro a tutti – Renato Palazzi


È in corso fino a domenica 14 agosto il Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia: fra gli spettacoli da vedere, Please, continue (Hamlet), il processo ad Amleto di Roger Bernat e Yan Duyvendack (30, nella foto), Il gabbiano con la regia di Oskaras Korsunovas (2 agosto), Ethica. Natura e origine della mente della Socìetas Raffaello Sanzio, ideazione e regia di Romeo Castellucci (3 agosto), E se elas fossem para Moscou?, una riscrittura delle Tre sorelle della brasiliana Christiane Jatahy (9), Le chagrin des ogres di Fabrice Murgia (13), oltre ai laboratori guidati fra gli altri da Pascal Rambert, Declan Donnellan, Angelica Liddell.

Comincia venerdì 29, e proseguirà fino a domenica 7 agosto la quattordicesima edizione del festival “Orizzonti” di Chiusi: fra le proposte più interessanti, l’ormai “classico” Macadamia nut brittle di Ricci/Forte (29, 30), Amleto + Fortinbrasmaschine di Roberto Latini (30, 31), sPazzi di vita (la follia non è un refuso) dei Quotidiana.com (3, 4 agosto), 10 Miniballetti del Collettivo Cinetico, regia, danza e coreografia di Francesca Pennini (6), Giro di vite. Concerto di fantasmi di Valter Malosti da Henry James (7).

Si svolge da mercoledì 3 a sabato 5 agosto in alcune aziende agricole di Albenga “Terreni Creativi”, vivace rassegna di spettacoli con incontri e degustazioni enogastronomiche  organizzata dal gruppo Kronoteatro: in programma il 3 Albania casa mia di Aleksandros Memetaj (pre-festival, 18,30), un assaggio del Giro del mondo in 80 giorni del Teatro Sotterraneo e Simurgh del Teatro dei Venti; il 4 Requiem for Pinocchio de Leviedelfool (pre-festival), Il giro del mondo in 80 giorni – 1^ puntata del Teatro Sotterraneo (19,45), Ci scusiamo per il disagio de Gli Omini; il 5 Drammatica elementare dei Fratelli Dalla Via (pre-festival), Il giro del mondo in 80 giorni – 2^ puntata del Teatro Sotterraneo, Peso puma del Balletto Civile.