Faust, ovvero Arricogghiti u filu


Warning: Parameter 2 to wp_hide_post_Public::query_posts_join() expected to be a reference, value given in /home/customer/www/delteatro.it/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 303

Vincenzo Pirrotta con Cinzia Maccagnano rivisitano il “Faust” di Marlowe a Palermo. Scopri gli altri debutti imperdibili della settimana teatraleRenato Palazzi


Proseguono fino a domenica 28 al Teatro Nuovo di Napoli le repliche di Muhammad Ali, lo spettacolo di Pino Carbone e Francesco Di Leva – sulla drammaturgia di Linda Dalisi, la collaboratrice abituale di Antonio Latella – ispirato alla figura di Cassius Clay. Di Leva, già protagonista del Sindaco del Rione Sanità con la regia di Martone, indossa i panni del grande pugile dando vita a un suo mito personale, di cui ricostruisce la complessa personalità attraverso frammenti dell’autobiografia, discorsi pubblici, articoli di giornale.

È in scena fino a domenica 4 novembre al Teatro Biondo di Palermo Faust ovvero Arricogghiti u filu, una riscrittura contemporanea – dalle forti sonorità dialettali – del Faust di Marlowe diretta e interpretata da Vincenzo Pirrotta (foto). Il potente attore siciliano, affiancato da Cinzia Maccagnano nel ruolo di Mefistofele, fa del protagonista un uomo dei nostri giorni, affamato di conoscenze e di successo, pronto al patto col diavolo per realizzare le sue aspirazioni ma tormentato da crisi di coscienza.

La brava Milvia Marigliano interpreta fino a domenica 11 al Teatro Duse di Genova Alda Diario di una diversa, sulla vita e le opere di Alda Merini. Nello spettacolo diretto da Giorgio Gallione, che cura anche la drammaturgia, l’attrice è affiancata da cinque danzatori coi quali – in una scena di sabbia ideata da Marcello Chiarenza – ripercorre il concitato universo interiore della poetessa milanese, i ricordi, gli amori, la follia.

Nell’estate di due anni fa avevano presentato un suggestivo studio, intitolato Da parte loro nessuna domanda imbarazzante, sul primo dei quattro libri di cui si compone L’amica geniale di Elena Ferrante. Ora Chiara Lagani e Fiorenza Menni presentano in un’unica “maratona”, da venerdì 26 a domenica 28 al Teatro Franco Parenti di Milano, la versione completa del raffinato progetto che la compagnia Fanny & Alexander ha dedicato al romanzo della scrittrice napoletana. Storia di un’amicizia è diretto da Luigi De Angelis, mentre la drammaturgia è firmata dalla stessa Lagani.

Arriva martedì 30 al Teatro India di Roma La scortecata, il bellissimo spettacolo che Emma Dante ha tratto da una fiaba seicentesca del Cunto de li cunti di Giambattista Basile, in cui una vecchia invaghita di un giovane amante, per ritrovare la perduta freschezza, si fa scuoiare dal rasoio di un barbiere. Nella mssinscena della Dante le due anziane sorelle protagoniste sono interpretate da attori di sesso maschile, i bravissimi Salvatore D’Onofrio e Carmine Maringola, che trasformano questa storia patetica e crudele in un feroce rito genettiano.