Recensioni, news, approfondimenti di opera lirica

Arena di Verona: notti di stelle e di stelle cadenti

Fuochi d’artificio a chiusura di festival per l’Arena di Verona, con le presenze eccezionali di Jonas Kaufmann in Aida e di Placido Domingo, impegnato come cantante-direttore in due serate in realtà da dimenticare. Davide Annachini continua a leggere…

Florez al Rossini Opera Festival: la qualità è garantita

Le Comte Ory

Al ROF di Pesaro, diretto quest’anno dal celebre tenore Juan Diego Florez, che proprio da qui ha spiccato il volo, abbiamo visto “Le Comte Ory”, “Otello” e una sorprendente “La gazzetta” – Davide Annachini Per saperne di più

Arena di Verona: un secolo portato alla grande

Prossima al secolo di attività, l’Arena di Verona ha mantenuto fede con la sua 99^ edizione al livello artistico che l’ha resa celebre nel mondo, grazie in particolare a una vetrina di star liriche di prestigio internazionale, in primis la … continua a leggere…

Otello trionfale a Bologna, complici le voci e la regia di Lavia

Già con “Luisa Miller” il Comunale di Bologna aveva messo a segno una produzione verdiana particolarmente azzeccata benché di non facile realizzazione. Successo ripetuto in occasione dell'”Otello” diretto da Gabriele Lavia, ripensato dopo l’annullamento causa Covid del primo allestimento – Davide Annachini Per saperne di più

Luisa Miller a Bologna: un trionfo non annunciato

Il Teatro Comunale di Bologna ha colto nel segno con una fortunata produzione della Luisa Miller di Verdi, opera di non facile realizzazione per l’esigenza di un cast di livello e di spessore interpretativo – di Davide Annachini Per saperne di più

Una “Favorita” a metà al Regio di Parma

La favorita

L’opera donizettiana, non più tanto rappresentata negli ultimi decenni, richiede interpreti all’altezza, come si sono dimostrati Simone Piazzola, Celso Albelo e il mezzosprano Anna Maria Chiuri. Un po’ datata la direzione di Matteo Beltrami e problematica la regia di Andrea Cigni – Davide Annachini Per saperne di più

Macbeth alla Scala: c’è chi scende e c’è chi sale

Macbeth alla Scala. La prima opera della stagione della ripresa ( almeno auspicata). Clamori e glamour alla Premiere ambrosiana fissata anche dalla televisione. Ma è in teatro, dal vivo, che la qualità di un progetto musicale e teatrale si svela. … continua a leggere…

Iphigénie en Tauride, un felicissimo recupero dei teatri lombardi

 Un risultato di tutto rilievo  per il circuito lirico lombardo, con la rara riproposta dell’Iphigénie en Tauride di Gluck effettuata dai teatri di Pavia, Brescia, Como e Cremona (dove sarà nelle prossime settimane). Nella splendida cornice del Teatro Grande di Brescia … continua a leggere…