Tag Archives: Gabriele Lavia

I giganti della montagna, regia G. Lavia

I giganti della montagna

Gabriele Lavia porta in scena il testo incompleto di Pirandello memore ma distante dell’allestimento che ne fece Strehler. Vestendo i panni del mago Cotrone, sembra una specie di Prospero che tiene saldamente in mano la bacchetta del teatro, compresa la sua numerosa compagnia, tutta di buon livelloMaria Grazia Gregori

Per saperne di più

Imparare a finanziare

Kaleider, The Money

Il gruppo inglese Kaleider è di passaggio a Milano con il loro “The Money”, performance a metà fra gioco e spettacolo, in cui gli spettatori sono chiamati a decidere come stanziare una certa somma di denaro. Scopri gli altri debutti settimanali – Renato Palazzi Per saperne di più

Un Padre razionale

Gabriele Lavia in scena a Milano con “Il padre” di Strindberg in una rilettura che accentua la lotta fra razionalismo e superstizione. A Parma “Il silenzio del mare”, tratto dal leggendario romanzo clandestino di Vercors, regia di Raffaele Esposito. Ancora a Milano, la nuova tappa del progetto “HeartBreak Hotel” del collettivo Snaporaz e la farsa surreale “Io, mia moglie e il miracolo” di Gianni Vastarella, con la giovane compagnia Punta Corsara – Renato Palazzi Per saperne di più

Partenze e approdi

Si svolge in vari luoghi del Salento, nell’arco di un intero fine settimana, il nuovo progetto di Mario Perrotta sul tema dei migranti. A Lugano si apre la 25.ma edizione del FIT Festival: tra gli ospiti Lucia Calamaro, Enzo Moscato, il coreografo Hofesh Shechter. A Genova Gabriele Lavia torna a misurarsi con Pirandello in “L’uomo dal fiore in bocca”, mentre a Roma, per Romaeuropa, Romeo Castellucci dirige il nuovo allestimento di “Orestea (una commedia organica?)”. Infine a Trento il festival di danza e teatro-danza per bambini e adolescenti Y Generation – Renato Palazzi Per saperne di più

Il “Galileo” di Lavia non è di Strehler. È di Lavia

L’imponente messinscena della “Vita di Galileo” di Brecht a cura di Gabriele Lavia suscita una lettura comparata con altre due memorabili pièce: quella di Strehler del ’63 e quella del Berliner Ensemble di fine ’70 – Maria Grazia Gregori Per saperne di più

Lavia, finalmente Galileo

Gabriele Lavia apre la stagione del Carignano di Torino con “Vita di Galileo”, lo spettacolo che oltre 50 anni fa lo determinò a intraprendere la carriera di attore. Gianfranco Berardi, che ha fatto della sua cecità una forma d’espressione artistica, è in scena con Gabriella Casolari a Bologna. In diversi spazi di Piacenza si apre il festival di teatro contemporaneo “L’altra scena”. Due ritorni da non perdere a Milano: “Odyssey” di Bob Wilson e “Donna non rieducabile” di Massini – Renato Palazzi Per saperne di più

Tutto Pirandello in un Lavia. Anzi due

Sei personaggi

I “Sei personaggi” portato in scena da Gabriele Lavia, con la figlia Lucia nel cast, distilla l’essenza del teatro pirandelliano con una messinscena non priva di invenzioni che tuttavia punta tutto sul testo originale, didascalie comprese – Maria Grazia Gregori Continua a leggere…

Istantanee contro l’omofobia

"Still life", ricci/forte

“Still life”, lo spettacolo di ricci/forte ispirato a un triste fatto di cronaca, arriva a Milano. Anche “Sinfonia d’autunno” di Bergman, con la regia di Gabriele Lavia, è nel capoluogo lombardo. A Parma si svolge il festival Natura Dèi di Lenz. Scopri gli altri debutti settimanali – Renato Palazzi Per saperne di più

La Pergola riparte da Lavia & Lavia

Gabriele Lavia

Gabriele Lavia inaugura la direzione artistica della Pergola di Firenze con i “Sei personaggi” in cui recita anche la figlia Lucia. Benedetto Sicca protagonista di una personale rilettura del “Giardino dei ciliegi”. Le Vie dei Festival ricorda Antonio Neiwiller. In cartellone anche Tolcachir a Genova e “Magda e lo spavento” di Massimo Sgorbani a Milano – Renato Palazzi Continua a leggere…